CORSI DI FORMAZIONE: EDUCARE ALLA TEATRALITA’

Da sempre il teatro è uno strumento potente di crescita per le persone, grazie a quel naturale e primordiale strumento che è l’incontro tra individui.
La parola teatro infatti, derivando dal greco θεαομαι (theàomai, ossia “vedo) è il luogo degli incontri. Guardando gli attori infatti possiamo vedere noi stessi ma anche gli attori stessi osservando chi guarda possono vedersi dentro.
Tutto questo è possibile perché nella realtà il teatro non è altro che un gioco: chi partecipa sa di far parte di una finzione ma, nel momento coinvolto, prende il gioco molto seriamente, rispettandone le regole e impegnandosi con tutta la generosità che si possiede. Solo così il gioco “riesce”.
Per questo, oggi, in tutti i contesti educativi viene riconosciuto senza alcun dubbio l’alto valore pedagogico del teatro, inteso come strumento di sviluppo della persona nella sua interezza (fisica, psichica e relazionale) e la sua utilità per la crescita della persona è confermato da molteplici studi scientifici in psicologia, neuroscienze, comunicazione.

Uno dei principi fondamentali della scienza dell’Educazione alla Teatralità è la costruzione dell’attore-persona; l’obiettivo principale è lo sviluppo della creatività e della fantasia attraverso un lavoro condotto, su basi scientifiche, dall’attore-soggetto su se stesso. La finalità ultima e irrinunciabile perseguita da questa scienza non è quella di trasformare l’uomo in attore-oggetto plasmandolo in vista della produzione di spettacoli confezionabili e vendibili sul mercato, ma quella di permettergli di valorizzare le sue qualità individuali rispettandone la personalità.

La formazione in tale ambito fornisce gli strumenti e le competenze per l’utilizzo dell’Educazione alla Teatralità, scienza che trova il suo fondamento psico-pedagogico nel concetto dell’arte come veicolo definito da Grotowski, in quanto educazione alla creatività. Essa rappresenta per chiunque una possibilità preziosa di affermazione della propria identità, sostenendo il valore delle arti espressive come strumento per il superamento delle differenze e come vero elemento di integrazione.
È una Scienza dell’Educazione che trova il suo fondamento psico-pedagogico nel concetto dell’arte come veicolo di educazione alla creatività, e che vede la compartecipazione al suo pensiero di discipline quali la pedagogia, la sociologia, le scienze umane, la psicologia e l’arte performativa in generale.

La formazione dunque, proprio per l’attenzione all’allievo che si sperimenta nella sua complessità, prevede percorsi che combinino la parte teorica e quella laboratoriale, per permettere a chi utilizza il teatro come strumento educativo, di sperimentare su se stesso il teatro e i suoi linguaggi.

Tutti i percorsi, dal più breve al più complesso, sono costruiti con la direzione scientifica del C.R.T – Teatro Educazione – Centro di Ricerca Teatrale di Fagnano Oona (VA) e possono essere modulati in base alle esigenza dei corsisti.

Per vedere il programma del corso di formazione per Educatori alla Teatralità 2020 completo clicca qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: